Purchase E-Certificate Now

COVID-19 UPDATE: FOOD TOURS PAUZED (April 30) A discount of 10% on our world-famous Food Tours when our normal schedule resumes

Il Bicerin e La Consolata. Storia del Nostro Inizio.

on May 23, 2018

-Il Bicerin e La Consolata. Storia del nostro inizio.

Che  meraviglia brindare al primo post! Ogni  occasione  è  buona  per gioire e fare festa, qui.

Io  e  Abram  abbiamo  pensato  che  il  modo  migliore  di  inaugurare  questo nuovo spazio fosse  raccontare  le origini  dell’avventura  culinaria  a  cui  abbiamo  dato  vita:  farvi conoscere come nasce I Eat Food Tours, insomma. 

Dato  il  titolo  vi  starete  domandando  cosa  centriamo  noi  due  con  la  Chiesa  de  La  Consolata, capolavoro   barocco   dell’omonima   piazza   di   Torino,  The Bicerin, più   famosa   -e cioccolatosa- bevanda torinese).

Bene, allora mettetevi comodi, che ve lo racconto!

Ah…  a  proposito  di  bicerin,  seppur  virtualmente,  ve  lo  offriamo  volentieri:  così  sì  che leggerete con più gusto!

Il Bicerin

Il Bicerin

Se  poi  preferite  assaggiarlo  sul  serio  (cosa  caldamente  raccomandata)  insieme  a  tante  altre dolcissime  Bontà,  in  luoghi  da  sogno  e  insieme  a  noi  due  e  a  tante  ottime  storie,  c’è  solo una cosa da fare: provare il nostro CHOCOLATE TOUR!

https://ieatfoodtours.co.uk/tour/chocolate-tour/

Fatta questa premessa, partiamo alla volta del racconto.

Buona lettura!  🙂

L’idea  di  dare  vita  ad  I  EAT.  Walking  Food  Tours https://ieatfoodtours.co.uk/  

nasce  dalla  passione  che  io  e  Abram  condividiamo  per  il  cibo,  le  storie…  e, naturalmente, Torino.

Già,   proprio   lei,   La   Sabauda.   Vestita   di   spettacolarità   e   al   contempo   magnificamente composta,   il   cui   fascino   è   capace   di ammaliare ogni volta come se fosse la prima. 

Era un pomeriggio di aprile.

La  lieve  aria  primaverile  si  mescolava  all’intenso  profumo  di  cioccolato,  che, attraversando  il  Caffè  al  Bicerin” https://bicerin.it/

Caffe Al Bicerin dal 1763

Caffé Al Bicerin dal 1763

giungeva  vivace sino a noi, fermi a contemplare la bellezza del santuario della Consolata e della piazzetta omonima.

Se  si  ha  la  pazienza  di  stare  in  silenzio  ad ascoltarle,  le  piazze  hanno  così  tanto  da  raccontare!  Anche  quelle  piccine  eppur  così magnifiche come questa” – dico ad Abram, mentre i miei occhi si perdono fra i mille dettagli intorno a noi.

Piazzetta della Consolata

Piazzetta della Consolata

Già, questo posto racchiude la magia di Torino… e si gusta meglio con un ottimo bicerin”, replica pronto.

Sono d’accordo, andiamo subito a prenderlo, allora!”, esclamo con entusiasmo.

Entrati al famoso Caffè, che vanta 265 anni di età, in un istante facciamo un balzo indietro nel tempo.

Non  solo  vetrina  e  arredi  sono  gli  stessi  dei  primi  Ottocento,  in  questa  minuscola  bomboniera storica,  istituzione  cittadina  e  meta di  turisti  provenienti  da  ogni  dove,  anche  l’atmosfera  sembra  non  essere  cambiata:  quasi  ti  aspetti  di  trovare  ancora  lo  statista Cavour seduto al suo solito tavolino all’angolo vicino alla vetrina.

Proprio  così,  colui  che  fece  l’Italia  era  un  affezionatissimo  del  posto…  e  di  tutte  le  sue  golosità;  prima  fra  tutte,  l’irresistibile bevanda  da  cui  prende  il  nome  il  locale:  il  bicerin,  appunto.  

Delizia  tripartita  in  cioccolato,  caffè  e  latte  -la  cui  vera  ricetta  è  ancora segreta- servita in un piccolo bicchiere (chiamato bicerin in dialetto piemontese) e a cui proprio non si può dire di no.

Io e Abram ne ordiniamo due.

Durante  l’attesa,  i  sette  tavolini  intorno  a  noi  si  riempiono  e  in  un  attimo  siamo  vicini  a  terre lontane.  

Giappone,  USA,  Russia, Medio Oriente ci si stringono intorno.

Un  tempo  erano  nobili  e gente  del  popolo  a  incontrarsi  in  quel  piccolo  spazio:  per  qualche minuto,  in  nome  del  bicerin, tutte  le separazioni  di  classe  scomparivano.    Oggi  le  cose  sono cambiate  e  sono  culture  diverse che  scoprono  di  non  essere  così  lontane: tutte lì, insieme, unite da cibo e storia. 

Portentoso  cosa può  fare  il  cibo.  

Ma  ci  pensi  che  il  bicerin  continua  ad  accogliere  turisti  da  ogni parte del  mondo  da  quasi  tre secoli?  Tutti  lo  vogliono!  

Seduti  intorno  a  un  tavolo  a  gustare  qualche  bontà  si  annulla  ogni  separazione.  Quanto  mi  piacciono queste storie…” Dico ad Abram, guardandomi intorno compiaciuta. 

Bè,  a  proposito  di  storie, ti  piace  ascoltarle  e  scriverle.  

Magari  potresti  iniziare  a  raccontarle,  partendo  proprio  da  quelle culinarie. Dopo tutto, Torino è un’oasi del gusto.”(Giustamente, da bravo chef, il nostro Abram mi dà un input che va nella direzione food…).

“Mmm… foodtales! Mi piace!”

“Non solo. Pensavo a qualcosa come itinerari culinari a spasso per Torino”

Che idea! Raccontare Torino passando dalla porta del Gusto mi sembra un modo vibrante e sfizioso per farla conoscere a turisti e locals. E poi sarebbe anche una bella occasione per creare un progetto di lavoro comune, come da un po’ sognamo di fare.

Stupendo, sì! Promettimi che ci impegneremo per renderlo possibile”, gli chiedo.

Te lo prometto”- mi risponde Abram, con tono quasi solenne.

E tu?”- mi domanda.

Lo prometto anche io…”.

Da  quel  dì  di  aprile,  il  resto  è  storia.  Una  storia  neonata,  che  abbiamo  appena  cominciato  a  scrivere  e  che ci 

auguriamo  cresca  per numero di pagine, lettori appassionati… e magari anche nuovi narratori!

Vedete  cos’ha  fatto  per  noi  la  piazzetta  de  La  Consolata?  Siamo  stati  ad  ascoltare  la  sua  voce ed  ecco  

che sono  affluiti  pensieri, incontri, affari.

Promesse…

E poi, è noto che intorno ad un tavolo vengono sempre le idee migliori. Se si è in compagnia di un buon bicerin e avvolti dalla magia di Torino, poi… il successo è assicurato!

 

Cecilia Puca

JOIN OUR MAILING LIST

Una newsletter mensile per ispirarti con i nostri racconti e le squisite ricette firmate da Chef Abram. Non perderti, inoltre, gli special deals che abbiamo pensato per te!

Sign Up